Chi siamo

Dal 1988 ad oggi

La Cooperativa Sociale L’Aquilone S.C.S.R.L. – O.N.L.U.S. nasce nel 1988, anno in cui 25 amici, animati da un ideale comune, decisero di organizzarsi in una Cooperativa, con al vertice un proprio Consiglio di amministrazione composto da un Presidente, un Vicepresidente e tre consiglieri. L’idea di far nascere una Cooperativa di Solidarietà Sociale a San Mauro Pascoli fu pensata in concomitanza con l’apertura della locale Casa di riposo all’interno del compendio “Casa Pascoli”, denominata “Casa dei Nonni”, al fine di rispondere al bisogno di apportare manodopera e nuovi servizi all’interno della stessa struttura; tutto ciò attraverso una gestione locale e fortemente legata al territorio, mediante l’impegno di operatori qualificati nel settore dei servizi alla persona.

La Cooperativa opera nel settore dell'assistenza ad anziani e nel recupero e reinserimento di soggetti con disabilità psico-fisiche mediante la gestione delle seguenti Strutture:

  • Casa Residenza Anziani e Centro Diurno di San Mauro Pascoli

  • Casa Residenza Anziani di Savignano sul Rubicone

  • Casa Residenza Anziani e Centro Diurno “ Sr. Angela Molari” di Santarcangelo di Romagna

  • Casa Residenza Anziani “ Nuova Primavera” di Riccione

  • Centro Diurno e Gruppo Appartamenti per disabili “ Sr. Caterina Giovannini” di Santa Giustina di Rimini



Gli obiettivi e i valori promossi

La Cooperativa Sociale L’Aquilone è un organizzazione senza fini di lucro che opera in ambito di pubblico interesse. Ha come scopo il raggiungimento dell'eccellenza nel settore Socio Sanitario Assistenziale, ottimizzando la qualità dei servizi e ponendo particolare attenzione ai bisogni e alle prestazioni erogate.

L’Aquilone si pone i seguenti obiettivi:

  • Proporsi sul territorio come interlocutore qualificato nella soluzione di problemi afferenti alle proprie aree di intervento;

  • Gestire direttamente i servizi erogati in proprie strutture o in collaborazione con altri Enti Pubblici e Privati;

  • Avere come ambito di intervento prioritario il proprio territorio;

  • Garantire stabilità occupazionale a tutti i Soci-Lavoratori e ai dipendenti;

  • Creare, attraverso un approccio imprenditoriale, nel rispetto della finalità non lucrativa, risorse da investire in nuove iniziative di pubblica utilità, incrementando contemporaneamente le opportunità d’impiego.

I valori promossi sono coerenti con i principi alla base del movimento cooperativo mondiale: mutualità, solidarietà, onestà, democraticità, promozione dei diritti, impegno personale, spirito comunitario, legame con il territorio, rapporto equilibrato con lo Stato e le Istituzioni pubbliche.
L’agire della Cooperativa è sempre subordinato ad uno spirito di mutualità interna ed esterna.



Un’attenzione alle persone

Suo fine è il perseguimento dell’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione sociale dei cittadini secondo quanto previsto dalla legge n.381 del 1991.

Oggi trovano impiego circa 180 operatori, la maggior parte soci, con qualifica di O.S.S. (operatore socio-sanitari), infermiere, addetto alle pulizie e cuoco.

L’offerta di servizi sempre più qualificati all’interno delle Case Residenza Anziani e Centri Diurni hanno portato la Cooperativa, anche in vista della disciplina regionale in materia di accreditamento dei servizi socio-assistenziali, alla programmazione di piani di formazione rivolti ai propri soci-lavoratori.



Un’attenzione alla crescita

Lo sviluppo della Cooperativa è segnato nel corso degli anni dal consolidamento dell’attività principale, ovvero il servizio socio-assistenziale rivolto ad anziani autosufficienti e non, acquisendo nel 2001 il marchio di conformità alle norme UNI EN ISO 9002:2000, perfezionata in  ISO 9001:2008 rilasciato dall’Ente certificatore RINA il 23 Dicembre 2010, aggiornata al 19 Ottobre 2012; pertanto, tra le funzioni organizzative è compresa l’attività di progettazione dei servizi, eseguita in modo strutturato e conforme alle ISO secondo quanto descritto nella PRO-PRG.

L’ambizione e l’amore verso il proprio lavoro hanno fatto sì che la Cooperativa l’Aquilone divenisse proprietaria, nel 2008, della Casa Protetta ‘’Nuova Primavera’’ di Riccione. Tale struttura, completamente convenzionata con l’AUSL di Rimini, ospita 55 anziani con situazioni di gravità medio/alta.

Accanto al consolidamento dell’attività principale della Cooperativa, va ricordato che nel 2005 si è iniziato un percorso che, partendo dalla diversificazione dei servizi residenziali per anziani, offre prestazioni di carattere socio-riabilitative ed educative rivolte a ragazzi portatori di disabilità psico-fisiche. Ciò ha portato alla gestione, nello stesso anno, di un Centro Diurno socio-riabilitativo ed educativo sito a Santa Giustina di Rimini, autorizzato ad accogliere un numero massimo di 24 utenti, poi integrato nel 2009 con l’inserimento di appartamenti protetti residenziali sempre per soggetti portatori di handicap fisici, psichici e sensoriali.